Thanks for the bucket

Oggi vi posto un video e vi chiedo una riflessione.

La domanda è questa: vi è piaciuto il video? Sinceramente. Vi ha “emozionato”?

Bene. Allora passo alla seconda domanda: se vi dicessi che è un video realizzato per sponsorizzare i nuovi cappelli di H&M? Vi piacerebbe lo stesso? Sinceramente.

I brand devono stare attenti ad utilizzare le emozioni. Solo quando sono genuine ed utilizzate alla luce del sole hanno un effetto positivo, quando sono costruite e il brand rimane volutamente in ombra hanno un effetto di rigetto.

a tear for a brand?

a tear for a brand?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...